Responsabili: Fisica prof. M.Tuttafesta - Robotica prof.ssa R.Albrizio

 

 

Grazie a specifici finanziamenti PON-FESR è stato possibile rinnovare e rimodulare lo spazio precedentemente adibito a laboratorio di Fisica realizzando un ambiente di apprendimento polifunzionale flessibile: un laboratorio per la Fisica e la Robotica, in grado di ospitare contemporaneamente più attività in due ambienti distinti ma comunicanti, dotandoli di arredi modulari riconfigurabili in base alle esigenze. Gli ormai datati banchi sono stati sostituiti da nuovi tavoli modulari configurabili a semicerchio o ad anello dotati ciascuno di un “hub” mobile con prese elettriche per postazioni pc, tablet e altra strumentazione per la fisica e la robotica.

Le dotazioni di Fisica già esistenti (strumentazione classica, Lim, tablet, Laboratorio di Sperimentazione On Line per lo studio della meccanica - termologia - elettromagnetismo) sono state arricchite e integrate con quelle di Robotica educativa (braccio robotico e.Do, kit Arduino e Lego, stampante 3D) orientata anche al “Patentino della Robotica, riconosciuto dal MIUR come PCTO (ex alternanza scuola-lavoro) e passaporto verso il mondo del lavoro dell’industria 4.0.

E’ stato così realizzato uno spazio per una didattica non trasmissiva (centrata sul docente) ma collaborativa basata sull'attività degli allievi: un ambiente di apprendimento di ispirazione "montessoriana" altamente tecnologico, ideale per la una didattica laboratoriale  di tipo "flipped classroom".

Il nuovo laboratorio di Fisica e Robotica è dunque un ambiente di apprendimento in grado di coniugare scienza e tecnologia, teoria e laboratorio, studio individuale e cooperativo orientato allo sviluppo delle potenzialità del problem solving e delle discipline STEMI (Scienze Tecnologia Ingegneria Matematica Informatica), obiettivi del sistema scolastico italiano e internazionale. 

 

  

Torna su