Informativa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione e la fruizione dei servizi offerti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando in un punto qualsiasi dello schermo acconsenti all’uso dei cookie.

Istruzione e Sanità si incontrano nella classe virtuale del Liceo

L’emergenza sanitaria ha chiuso le scuole ma non ha fermato le lezioni e tutte le attività extrascolastiche che completano la formazione degli studenti. 

La vita degli studenti, dei professori e di tutto il personale del Liceo cittadino non si è mai fermata. La Didattica a distanza, entrata a far parte della routine della quarantena, ha messo sin da subito gli alunni nelle condizioni di poter seguire le diverse discipline secondo l’orario scolastico. 

Mercoledi 13 maggio 2020 si è tenuto, nell’aula virtuale del liceo, in videoconferenza, anche con diretta streaming, uno speciale incontro tra la comunità scolastica del liceo scientifico “Leonardo da Vinci” e il personale medico sanitario del P.O. Covid Hospital Bisceglie. Hanno dialogato due realtà importanti del territorio e della società civile che, in modo diverso, si trovano ad affrontare un’emergenza che non ha eguali nella nostra storia.  

I ragazzi hanno potuto soddisfare alcuni dubbi, sia di carattere scientifico sia emozionale, circa il covid-19, un nemico invisibile che ha dato prova di essere molto pericoloso. Allo stesso tempo hanno potuto esprimere la loro vicinanza e riconoscenza ai medici, agli infermieri, ai tecnici e a tutti i lavoratori che operano nei servizi ausiliari dell’Ospedale Vittorio Emanuele e che sono quotidianamente a contatto con la sofferenza e la morte, mettendo a repentaglio la propria vita. 

L’incontro, iniziato col saluto del D.S. prof. Cristoforo Modugno, è stato moderato dal prof. Francesco Papagni e dalla prof. Isabella Losciale. Del presidio ospedaliero della Città sono intervenuti il Dott. Andrea Sinigaglia, Direttore Sanitario P.O.Covid Hospital Bisceglie, la dott.ssa Maria Antonietta Paccione, responsabile U.O. di Anestesia e Rianimazione,  il dott. Sergio Carbonara, Direttore U.O. Malattie Infettive,  la dott. Daniela Maiorano, Dirigente medico U.O. di Anestesia e Rianimazione, il dott. Costantino Gernone, Dirigente medico U.O. Anestesia e Rianimazione, il  coordinatore U.O. Dott. in Scienze infermieristiche Marco Soldani  e il dott. in Scienze infermieristiche Giuseppe Belgiovine. 

Gli studenti, adeguatamente preparati all’incontro, grazie anche all’encomiabile lavoro di squadra dei professori di scienze e chimica,  hanno approntato vari lavori, disegni, power point e video (questi ultimi sono stati caricati sul canale youtube del Liceo “L. da Vinci”)

Tutte le domande fatte dagli studenti sono state soddisfatte in maniera puntuale e chiara, non sono mancati momenti di commozione come quello in cui è intervenuta, in collegamento da Londra la dott.ssa in Scienze Infermieristiche Chiara Valentino, ex alunna del liceo “L.Da Vinci”, la quale svolge la sua professione al St. Thomas Hospital di Londra. Chiara, dopo aver evidenziato la validità della sua formazione liceale che, egregiamente, coniuga sapere scientifico e sapere umanistico, ha raccontato la sua esperienza nel reparto di rianimazione; questo ha favorito un confronto con la realtà biscegliese, ben illustrata dalla dott.ssa Maria Antonietta Paccione.  L’incontro non poteva concludersi in modo migliore, con la lettura di una commovente lettera scritta da un’infermiera, la cui penna si è mossa seguendo le molteplici emozioni che quel lavoro, profondamente altruista, comporta e di un testo, scritto dall’alunna  Giovanna Colangelo della 5°A, dedicato al mondo sanitario: “Grazie a chi ogni giorno si batte per tornare alla vita di tutti i giorni, per ridare alle famiglie i propri cari; grazie a chi si è reinventato eroe e con i suoi gesti abbraccia tutti da lontano. INSIEME CE LA FAREMO”.

Informazioni aggiuntive